PROGRAMMA E STRATEGIE PER UN DIMAGRIMENTO SANO E DUREVOLE

Per non ritrovarci nel mese di maggio/giugno a patire la fame, per poi arrivare ad un risultato momentaneo, vi consiglio caldamente di programmare, fin dalla fine di febbraio, il vostro percorso di dimagrimento.

Da qui all’estate è possibile perdere in modo sano e graduale, fino a 10/12 kg, se invece, la vostra esigenza è quella di perderne un quantitativo maggiore, sarà necessario prolungare il programma di dimagrimento, ipotizzando una possibile pausa durante le vacanze estive.

La prima cosa da fare è parlare con uno specialista, soprattutto se i chili da perdere sono più di 5 e se doveste soffrire di una qualunque patologia.

E’ importante per chi deve strutturare un piano alimentare, avere ben chiara la tua anamnesi per poter  strutturare un programma dietetico e di allenamento cucito sulle tue esigenze.

Il nuovo programma alimentare deve diventare, al più presto possibile, il tuo nuovo stile di vita, quindi deve assecondare i tuoi gusti e le tue necessità.

Dai la giusta importanza all’attività fisica, non giustificarti pensando di non avere tempo o soldi per l’iscrizione in palestra, è possibile allenarsi a casa e a basso costo. Inoltre puoi fruttare tante piccole occasioni per aumentare il tuo consumo calorico, ad esempio facendo le scale a piedi o parcheggiando l’auto più distante da casa.

Calcola il tuo IMC indice di massa corporea, che per essere corretto deve stare in un range tra 18,5 e 25; l‘IMC si ottiene dividendo il tuo peso in chilogrammi per il quadrato della tua altezza in centimetri.

In un alimentazione sana e corretta è necessario che in ogni pasto  siano inclusi tutti i gruppi alimentari, componendo il piatto in questo modo:  metà tra frutta e verdura, mentre l’altra parte dovrebbe essere equamente suddivisa tra cereali e proteine.

Le proteine più indicate sono: carni magre, pesci e uova;
mentre i cereali migliori sono quelli integrali.
Tutta la verdura contiene vitamine e sali minerali in poche calorie, quindi non dovrebbe mai mancare sia cruda che cotta; la frutta invece, pur contenendo vitamine e sali minerali ha molti zuccheri che la rendono piuttosto calorica, è necessario limitarne il consumo ad un paio di frutti al giorno.

Evita le calorie vuote dette anche junk food (cibo spazzatura) che apportano solo grasso e zuccheri ma non nutrimenti, ne sono qualche esempio:  torte confezionate, biscotti, merendine, gelati non artigianali, pizza, bevande gassate zuccherate, bibite sportive/energetiche, succhi di frutta, wurstel, insaccati e piatti pronti.

Limita il consumo di sale (che trattiene i liquidi) sostituendolo con le spezie.

Bevi molta acqua per attenuare il senso di fame, attivare il metabolismo, espellere le tossine dal corpo e combattere ritenzione idrica e cellulite.

Trasforma le tue ricette preferite in piatti sani e dietetici, non saranno esattamente la stessa cosa ma ne gioverai in salute senza troppe privazioni.

Impara, eventualmente facendoti aiutare, a non compensare, a momenti di tristezza buttandoti sul cibo, trova la tua strategia che può essere   concedersi quattro passi all’aria aperta oppure sgranocchiare verdura cruda.

Mangia lentamente, per dare modo alla sensazione di sazietà di arrivare al cervello, prima di aver mangiato troppo.

Impara a leggere le etichette degli alimenti e non cadere in tranelli di marketing; spesso gli alimenti dietetici compensano all’ abbassamento dei livelli di grassi aggiungendo zuccheri e viceversa.

Attenta a non diventare ossessionata dal peso, per evitare che accada limitati a pesarti una volta sola a settimana, sempre lo stesso giorno e nelle stesse condizioni.

Elimina dalla cucina tutto ciò che non è sano e/o dietetico, se hai bambini a casa insegna anche a loro, fin da piccoli, a nutrirsi in modo corretto evitando merendine e pasticci che potrebbero far cadere, anche te, in tentazione.

Tieni a portata di mano verdura cruda pulita e preparata in caso di fame improvvisa.

Inganna l’occhio utilizzando piatti più piccoli che ti danno la percezione di un piatto pieno senza in realtà esserlo eccessivamente.

E’ importante la quantità e la qualità del sonno, chi dorme adeguatamente è in grado di bruciare fino al 5% di calorie in più delle persone che non dormono abbastanza.

Chiedi al tuo nutrizionista la possibilità di avere un pasto libero a settimana in cui far rientrare un’eventuale uscita con gli amici o una particolare ricorrenza.
Il giorno seguente riparti con slancio e innovata energia, se ti senti particolarmente appesantito (generalmente si tratta di un po’ di ritenzione) mangia solo proteine magre e verdura, seguendo il normale piano per la colazione e gli spuntini.

Per facilitarti la vita sarebbe meglio che condividessi le tue intenzioni con amici e parenti in modo che ti possano aiutare a mantenere alta la motivazione e possano seguire il regime dietetico per un’eventuale pasto a cui intendono invitarti.
Limita l’assunzione di alcolici. Le bevande alcoliche, compresa la birra, sono estremamente caloriche.

Se ti viene un languirono poco prima di coricarti resisti e non cadere in tentazione, se dovessi cedere, sappi che, ciò che verrà ingerito verrà stoccato sotto forma di grasso. 

Ora hai parecchie armi per andare a combattere la tua battagli, speriamo sia la volta buona!

donna-frustrata-con-scala-isolato-su-bianco_1301-7671.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...