Ecco perchè integrale e’ meglio

Per alimenti integrali si intendono quei cbi che arrivano nei nostri piatti integri, non “troppo” raffinati. Si tratta essenzialmente di cereali e i loro derivati, come: pasta, pane, pizza, grissini e prodotti da forno…

Per essere chiari, un chicco di grano é composto da 3 parti: la crusca, che copre il chicco esternamente proteggendolo, ed é ricca di fibre, il  germe che è l’embrione del seme, e l’endosperma che é sostanzialmente amido.
Quando consumiamo cereali integrali ci nutriamo di tutte tre le parti, consumando invece, il medesimo cibo in forma raffinata, introdurremo nel nostro corpo solo l’endosperma del seme, rinunciando alle fibre, a quasi la totalità delle vitamine, dei sali minerali, e delle proteine.
Questo vale per tutti i cereali, come: riso, frumento,  mais, orzo, avena, segale, grano khorasan (kamut), miglio, farro e i  pseudocerali (grano saraceno, quinoa e amaranto), che non sono della stessa famiglia dei cereali ma perfetta alternativa ad essi con inoltre un valido contenuto di proteine vegetali e minerali.
I vantaggi del consumare cereali integrali sono dati, in primo luogo, dalla grande presenza di fibre che stimolano il senso di sazietà, riducono l’assorbimento di grassi e colesterolo e abbassando l’indice glicemico dell’alimento limitano il picco insulinico.  Inoltre, nei cereali integrali troviamo vitamine del gruppo B, ed  E, sali minerali, quali:  magnesio, ferro e zinco.

Ma è necessario fare attenzione, essendo diventati, negli ultimi anni, un prodotto di successo, quindi vantaggioso economicamente, è facile incappare in “falsi integrali”, in commercio infatti si trovano alimenti che, pur vantando la presenza di farine integrali, questa sia presente in minime quantità, mischiata a quella raffinata, solo per poter riportare la dicitura – con farina integrale-.
Per evitare di essere ingannati, occorre, ancora una volta, leggere attentamente le etichette di ciò che stiamo per acquistare; tra gli ingredienti, gli elementi vengono inseriti in ordine decrescente, questo significa che se la farina integrale é posizionata in fondo alla lista, sarà presente in minima quantità, questa deve trovarsi tra i primi elementi e non deve essere aggiunta, addizionata etc….

bread-1667205_960_720.jpg

 

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...