L’importanza del magnesio

Il magnesio è un minerale essenziale per il corretto funzionamento del nostro organismo, tra le sue funzioni ricordiamo:

  • stimola la formazione di anticorpi
  • sostiene il sistema immunitario
  • regola i livelli di calcio favorendone il corretto assorbimento
  • agevola l’assorbimento delle vitamine B, C, E
  • è indispensabile per la funzionalità delle nostre ossa
  • combatte gli stati d’ansia
  • contrasta stress, depressione e attacchi di panico
  • ha proprietà antibatteriche
  • rende la pelle tonica e compatta
  • contrasta l’acne
  • nella sindrome premestruale, aiuta a diminuire e ridurre l’irritabilità
  • durante la menopausa aiuta a contrastare i sintomi portati dagli sbalzi ormonali
  • cardio-protettore
  • antibiotico naturale
  • aiuta a combattere allergie e infiammazioni
  • regola l’equilibrio del PHall’interno dell’apparato gastrointestinale
  • da energiaper cui è molto utile per lavoratori, studiosi e sportivi
  • aiuta a contrastare la ritenzione idricae, di conseguenza, la cellulite
  • previene la comparsa dell’osteoporosi
  • contrasta i crampi muscolari

E’ presente nel nostro corpo (circa 25g in un fisico adulto) nelle ossa, nei muscoli, nel sistema nervoso e in altri organi.

La carenza di tale minerale può manifestarsi con modalità differenti a seconda della sua gravità:

  • Primi segnali: spossatezza, stanchezza fisica e mentale, stress, tensione nelle spalle e nella colonna, mal di testa, ritenzione di liquidi, perdita di appetito, nausea, affaticamento.
  • Considerevole carenza di magnesio: debolezza, affaticamento, confusione, irritabilità, nervosismo, ansia, cattiva digestione, squilibri ormonali, insonnia, tensione muscolare, spasmi e crampi, indebolimento delle ossa.
  • Grave carenza di magnesio: aritmia cardiaca, bassi livelli di calcio e potassio nel sangue, insonnia, mal di testa, visione offuscata, ulcere della bocca, stanchezza e ansia.

Alla comparsa di tali sintomi, dopo un’accurata indagine è opportuno correre ai ripari reintegrando tale minerale, con un corretto integratore e inserendo nella propria alimentazione i seguenti alimenti:

  • crusca e cereali integrali
  • verdura a foglia verde, come spinaci, bietole, biete coste ed erbette
  • semi di zucca al naturale
  • germogli di soia
  • legumi
  • frutta secca
  • sale marino grezzo
  • verdure a foglia larga
  • pomodori
  • patate con la buccia
  • melanzane
  • zucchine
  • cavolfiori
  • broccoli
  • fragole
  • arance
  • ciliegie
  • ananas
  • uva
  • melone
  • banane
  • cacao amaro
  • cioccolato fondente

E’ importante che questi alimenti vengano consumati il più possibile integrali, e crudi; la raffinazione, la cottura prolungata e i conservanti possono ridurne, al loro interno, la quota di magnesio fino ad un 30/40%.

Si può ricorrere inoltre al magnesio supremo che è carbonato di magnesio citrato, in questa forma il minerale viene assimilato più velocemente dall’organismo e per questo risulta la sua forma migliore per contrastare velocemente i sintomi da carenza.

Inoltre questo integratore non ha controindicazioni se non per chi ha problemi renali, meglio prima consultare il medico, ed un effetto lassativo in caso di sovradosaggio.

12463112285.jpg

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...