AGRITURISMO, CAPIRE DOVE ANDARE

Da una quindicina di anni a questa parte abbiamo assistito ad una crescita esponenziale degli agriturismi nel nostro paese.

cacciamici-valdorcia

Le motivazioni di tale crescita sono da ricercare seguendo due diverse prospettive: quella del consumatore consapevole, alla ricerca di un alimentazione naturale, con prodotti a km 0 ed eticamente corretta, e la prospettiva del gestore, che può essere: uno che crede fermamente in una filosofia, con coltivazioni biologiche, allevando animali in modo naturale, per cui proponendo ai suoi ospiti prodotti sani e di qualità, oppure che decide di avviare tale attività solo per i vantaggi economici che ne derivano.

001

Nel secondo caso sono spesso serviti prodotti industriali senza alcuna attenzione per le coltivazioni e l’etica che invece dovrebbe stare alla base di un’attivitá agrituristica, ingannando il consumatore.

Purtroppo questa seconda tipologia di agriturismo è abbastanza diffusa a causa della difficoltà di controlli da parte degli organi preposti e dalla poca informazione da parte del consumatore sulla normativa che disciplina tale attività.

La normativa italiana definisce agriturismo:

“L’attività di ricreazione ed ospitalità esercitata dagli imprenditori agricoli… attraverso l’utilizzazione della propria azienda, in rapporto di connessione e complementarità, rispetto alle attività di coltivazione del fondo, silvicoltura, allevamento del bestiame, che devono comunque rimanere principali”.(legge quadro sull’agriturismo n.730 del 1985 art.2)

Per l’imprenditore agrituristico, tale attività deve rappresentare una fonte di reddito integrativa all’impresa agricola, presupponendo che alla base vi sia un’azienda agricola posta in posizione turisticamente favorevole al punto di allargare la propria attività alla ricezione turistica.

Se dovesse invece trattarsi di un’attività di ospitalità, di ristorazione e servizi, svolta in campagna ma svincolata dall’azienda agricola viene considerata TURISMO RURALE e sottoposta alle normative inerenti. (Cfr scheda n.2 IL TURISMO RURALE)

Sono considerate agrituristiche le attività come:

-L’affitto di zone dedicate al campeggio.

agricampeggio

– Attività ristorativa, fornendo pasti e bevande costituiti prevalentemente da prodotti propri, compresi quelli a carattere alcolico

agriturismo_ristorante_toscana_5

– Organizzare attività ricreative e culturali nell’ambito dall’azienda agricola.

cavallo_bambini

Tutte le attività agrituristiche devono essere svolte negli spazi dell’azienda agricola, senza costruzioni nuove ma eventuali recuperi o ristrutturazioni della stessa.

Per aprire tale attività  è necessario il rilascio da parte della regione di un certificato di idoneità, dopo aver ottenuto quello della Asl locale per ciò che riguarda le condizioni igienico-sanitarie.

Fino ad un paio di anni fa era complicato capire il livello della struttura a cui ci si sarebbe voluti approcciare, il miglior  modo era quello di affidarsi al passaparola o alla lettura di recensioni, ma il 5 marzo 2013 è entrata in vigore una normativa del ministero delle politiche agricole che indica il livello delle strutture agrituristiche, così come avviene per quelle alberghiere.

La classificazione, suddivisa in cinque livelli, avviene attraverso misure standard.

MARCHI_AGRITURISMO

  • Categoria 1 simbolo – Agriturismo che offre le attrezzature e i servizi minimi previsti dalla legge in condizioni di necessaria igiene e funzionalita’.
  • Categoria 2 simboli- Agriturismo che offre, in forma semplice, attrezzature e servizi oltre il minimo previsto dalla legge.
  • Categoria 3 simboli- Agriturismo di tipo medio, che offre, con alcune rifiniture organizzative o qualita’ strutturali, attrezzature e servizi che evidenzino anche la caratterizzazione agricola e naturalistica dell’accoglienza, in un contesto paesaggistico-ambientale di buona qualita’.
  • Categoria 4 simboli- Agriturismo che cura armonicamente il comfort e la caratterizzazione agricola e naturalistica dell’accoglienza, mettendo a disposizione dell’ospite un complesso di attrezzature e servizi di livello elevato in un contesto paesaggistico-ambientale eccellente.
  • Categoria 5 simboli- Agriturismo che, oltre ai requisiti della categoria 4, mostra eccellenze nella prestazione dei servizi, nelle peculiarita’ del contesto paesaggistico-ambientale e nella evidenza della caratterizzazione agricola e naturalistica dell’ospitalita’.Per quanto concerne i migliori agriturismo del nostro paese, si trovano on line molteplici classifiche, che vi proporremmo solo dopo esservi stati in prima persona.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...