CHIRURGIA ESTETICA E AUTOSTIMA

Malgrado il momento di difficoltà economica, l’incremento degli interventi a finalità Estetica è in continua crescita e coinvolge diverse fasce di età, sia in Italia che all’estero, spesso motivando la richiesta con i risvolti psicologici che questo comporta.

Alcune persone raccontano di sentirsi meglio con se stessi dopo aver subito un intervento di chirurgia estetica e avvertono un incremento dei livelli di autostima, tuttavia, è possibile che qualcuno, con bassa autostima sia più propenso a vedere la chirurgia estetica come rimedio per correggere i difetti da loro percepiti, a volte inesistenti. In alcuni casi questa condizione può trasformarsi in una sorta di dipendenza con conseguenti operazioni multiple.

Oggi soprattutto gli adolescenti si rivolgono alla chirurgia plastica sempre più spesso, sperando di sentirsi in migliore sintonia con i loro coetanei. Alcuni chirurghi plastici si rifiutano di intervenire su individui troppo giovani, perché i loro corpi non sono completamente sviluppati e sono ancora in crescita e cambiamento, ma anche perché riconoscono che l’autostima non nasce e cresce soltanto attraverso la chirurgia.

In generale, le persone che vogliono sottoporsi a chirurgia plastica, per apportare una specifica modifica ad una parte del loro corpo in modo cosciente, potranno accrescere la loro autostima, ma coloro che cercano di cambiare quello che sono, probabilmente non saranno mai soddisfatti.
Sarebbe opportuno che, prima di intraprendere un qualsiasi intervento medico-chirurgico a finalità estetica, il chirurgo plastico affronti una valutazione delle condizioni emozionali e psicologiche del paziente, ma questo non è semplice per diverse ragioni: il chirurgo plastico spesso non ha una adeguata preparazione psichiatrica; un singolo consulto, non permette di cogliere la complessità del quadro emozionale che sottende alla richiesta della chirurgia estetica.
A chi intenda sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica, consigliamo di considerare le proprie aspettative in modo serio e ragionato, magari facendosi aiutare da uno specialista Psicoterapeuta a guardare i propri veri bisogni da soddisfare. In seconda battuta, laddove siano state escluse motivazioni incongrue, scegliere un chirurgo plastico con grande esperienza, che ispiri fiducia, e affidarsi al suo giudizio e alle sue mani con serenità.

imgres

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...